Dal blog

Eiaculazione precoce: come combatterila

Salve ragazzi,

in uno dei mie ultimi articoli e video, abbiamo parlato di come durare di più a letto, elencandovi vari consigli . Video che appunto vi esordo a vedere, perché vi sono consigli veramente utili ed efficaci.

Ad ogni modo in tale video nominai anche il fenomeno dell’eiaculazione precoce ed oggi volevo parlarne  nello specifico.

In primis se ne soffrite non c’è da vergognarsi, perché che ci crediate o no è un disturbo che interessa il 30/50% della popolazione maschile mondiale, quindi molto comune, e quasi tutti gli uomini nell’arco della loro vita almeno una volta ne hanno sofferto, dunque non siete soli, non abbiate vergogna, ma soprattutto non abbiate timore di parlare con la vostra partner, perché meglio risolvere le cose parlandone e superandole, che tenersele dentro e lasciarle li a covare. Altra cosa molto importante è non perdere troppo l’autostima perché anche ciò è un fattore scatenante.

Dunque cos’è nello specifico l’eiaculazione precoce?

Si tratta di una disfunzione sessuale maschile che consiste nell’incontrollabilità, da parte dell’uomo, di ritardare il momento massimo di piacere, eiaculando entro il primo, o i primi minuti di penetrazione e subito dopo una rapida eccitazione sessuale.

Di eiaculazione precoce ve ne sono diverse, c’è quella primaria, secondaria, situazionale e la falsa eiaculazione precoce.

I fattori che determinano questa condizione possono essere sia di natura fisica che psicologica, quelli che più comunemente sono diffusi sono quelli psicologici e vi sono alcune pratiche per combattere appunto tale problematica, esercizi che spesso vi portano a risolvere il problema.

Uno dei consigli che più tengo a darvi è quello di non usare assolutamente farmaci, innanzitutto perché sono rischiose per la propria salute, sia per gli effetti collaterali, sia per le sostanze che le stesse rilasciano nel tuo organismo ma soprattutto non va sottovalutata  la dipendenza che queste pillole potrebbero causare.

Dunque iniziate con il capire che non sono affatto una soluzione definitiva al problema ma che potete risolvere tale disturbo solo con un duro all’allenamento così come fanno anche gli attori porno.

Molti consigliano un percorso da uno psicologo, insomma uno specialista, ma immagino quanto possa esser difficile concedervi questa soluzione, in quanto spesso si ha vergogna del tutto.

Dunque in questo video cercherò di donarvi qualche piccolo consiglio, al fine di aiutarvi senza dovervi rivolgere necessariamente a qualcuno… ma soprattutto senza far affidamento a farmaci.

PRIMO CONSIGLIO: LA MASTURBAZIONE

Si masturbarsi ci aiuta a conoscerci meglio, e ad imparare a controllare l’eiaculazione, uno dei segreti degli attori porno è proprio quello di procedere con pratiche di masturbazione molto lunghe, anche di 40/50 minuti, so che vi sembra assurdo, ma scegliete un bel film che vi piace, e cominciate la masturbazione, ovviamente dovete provare a non venire, so che sarà difficile resistere per 40 minuti, ma tale esercizio vi potrà portare a raggiungere una gran resistenza e durare anche 20 minuti a letto, con il tempo e l’esercizio sarà un gioco da ragazzi.

Prendetelo diciamo come un allenamento, fidatevi dopo un po avrete ottimi risultati.

SECONDO CONSIGLIO: CONTROLLARE LA RESPIRAZIONE

Utilizzare esercizi specifici di respirazione del diaframma può aiutarvi a controllare la vostra eccitazione… difatti se ci fate caso, nel momento di massima eccitazione, il respiro diventa corto e il battito cardiaco aumenta…..e usando una respirazione tantrica,  una respirazione controllata vi permetterà di calmarvi e di controllare la vostra eiaculazione.

TERZO CONSIGLIO: LIBERARE LA MENTE DA STRESS E ANSIE

Molto spesso si è tanto stressati e neppure ce ne rendiamo conto, tale livello di ansie, di stress, provocano nel corpo tutta una serie di reazioni fisiologiche a catena che ci impediscono di rilassarti e di goderti il rapporto sessuale…dunque cerca di rilassarti, e allontanarti dalle fonti di ansia.
Molto importante non vergognarti, perché tal volta è un problema temporaneo, e più ti fai prendere dalla cosa, più sarà difficile superare le tue incertezze. So che non ci pensate, ma il fattore psicologico è molto importante, ad esempio pensare ogni volta al timore che possa accadere tale seccatura, non farà altro che accrescere le vostre ansie…. Cio’ potrebbe lasciare dentro di voi un forte trauma….Quindi calmatevi e riflettete.

Questi  sono i consigli che più dovreste seguire.

ALTRI METODI ALTERNATIVI

Per colo che purtroppo hanno una ipersensibilità del glande, posso consigliare uno spry ritardante.

Vi dico però che sono contro anche a tale soluzione, perché credo che sia un modo malsano di curare tale disturbo, però almeno rispetto ai medicinali,  parliamo di un anestetico locale, che non entra in circolo , E che ci può portare ad una durata di rapporto abbastanza soddisfacente.

Un consiglio non esagerate nell’applicarlo, fatelo agire solo nel punto in cui percepite una forte sensibilità, tipo il glande, ma non esagerate cospargendo su tutto il pene, perché comunque anestitezzerà anche l’ambiente vaginale della vostra compagna, provocando a lei ritardi di eiaculazione. Questo è un altro consiglio che molti già seguono però preferire iniziaste a fare più un percorso psicologico e di controllo fisico ed emotivo, piuttosto che affidarvi a tali prodotti, perché come detto quasi sempre parte tutto da noi.

ALLENATE IL CORPO E…LA MENTE

Altra cosa importante, convincetevi che non avete alcun problema ma sopratutto non relazionatevi agli attori porno perché come dico sempre, anche loro fanno tanta pratica, non nascono tutti fenomeni e l’errore più grande appunto è confrontarsi con la loro durata.

Quindi non fatelo, inziate a fare un percorso con voi stessi, con tanto esercizio e pratica, fidatevi andrà tutto bene.

SERVE PAZIENZA, DATEVI DEL TEMPO

Nel frattempo, dato che comunque l’allenarsi richiede del tempo, in tale lasso di tempo, potete affidarvi a piccoli sex toys, che possono aiutarvi con la partner nel durante, perché si sa spesso la donna che vive tale situazione è spesso aggressiva, frustrata, proprio per il mancato raggiungimento dell’orgasmo al momento dell’atto, dunque utilizzare un sex toys, magari nonostante la vostra eiaculazione precoce, porterò la vostra partner comunque a raggiungere l’orgasmo, anche se in modo diverso.

Ciò allevierà lo stress nella coppia, e vi aiuterà ad avere maggior complicità con la vostra partner, così da poter affrontare insieme tale percorso, rendendovi anche più affiatati e intimi.

DUNQUE CARI MIEI SPETTA SOLO A VOI!

Anche per oggi è tutto e io come sempre vi invito a condividere questo articolo ed il video con tutti i vostri amici e amiche. Soprattutto vorrei sapere se voi conoscete qualche altra tecnica utile, un consiglio per fare sempre bella figura con la vostra lei. 🙂

Se vi è piaciuto l’articolo (e magari anche il video che trovate qui in alto) mettete un like, scrivete la vostra in un commento e cosa ne pensate a riguardo.

Non dimenticate di seguirmi sulle mie pagine social Instagram e Facebook. Mi farebbe molto piacere poter conoscere ognuno di voi per questi e altri consigli.

Noi ci rivediamo al prossimo articolo/video….e ricordate: il sesso è ovunque!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Conferma qui *