Dal blog

Palline vaginali Geisha: l’allenamento per (l’altra) lei

Salve ragazzi!

Oggi parleremo di un altro articolo interessante e sempre per voi donne, mi riferisco alle palline DA GEISHA.

Ho sempre creduto che queste palline servissero a far godere la mia partner al momento dell’utilizzo, pallina dopo pallina immaginavo una certa goduria ma mi sbagliavo. Come molte delle cose che riguardano il sesso nulla è da dare per scontato. Hanno infatti un ruolo molto più importante. Sarebbero quasi da prescrivere! 😀

A cosa servono

Servono a tonificare il pavimento pelvico e A PREVENIRE il prolasso di alcuni organi fondamentali quali ad esempio, l’utero, la vescica e una parte dell’intestino. Purtroppo queste sono problematiche note che si verificano di solito con l’avanzare dell’età, come anche con il parto.

Detto molto semplicemente queste palline vanno introdotte in vagina, e cosa fanno?! vanno a massaggiare il pavimento pelvico che è una muscolatura circolare, attivando appunto grazie a queste sfere una ginnastica passiva.

Camminare fa bene

Funziona tipo come un sollevamento pesi per vagina, in pratica dato il peso, quando vi alzerete, la forza di gravità tenderà a farle fuoriuscire,

per evitare appunto la fuoriuscita andrete a contrarre il muscolo procedendo proprio come un sollevamento pesi.

Che figata! 😀

Perché si correlano comunque al piacere femminile ?

Perché uno studio conferma che un pavimento pelvico, ben allenato, tonico, da contrazioni più intense e quindi orgasmi più soddisfacenti.

Ce ne sono di diversi tipi e di diversi pesi e si consiglia di solito, quando si ha già un principio di prolasso di utero o di vescica. Il consiglio è di di partire con grammature minori, si inizia quindi dopo con una pallina singola, per poi passare a pesi più consistenti o a più palline.

Chi possiede già una muscolatura, forte, giovane e tonica, può partire direttamente da quelle che hanno un maggior peso. Ma vi consiglio comunque di iniziare da qualcosa di leggero per abituarvi alla sensazione e al movimento.

Per chi ha il pavimento pelvico indebolito si consiglia inizialmente di praticare l’esercizio da sdraiata in posizione supina provando a tirare fuori le palline – grazie al cordoncino – e a contrarre i muscoli nel contempo, per evitare l’uscita e allenare dunque sempre di più la zona, rafforzando i muscoli, così da permettervi poi di procedere con tale pratica da alzate.

Ah si consiglia di usare lubrificanti a base acquosa, non oleosi , così da non rovinare i vostri giochini con il tempo.

POTRETE TROVARLI COME SEMPRE SUL MIO SEXY SHOP ON LINE PRIVATSEX.IT COME ANCHE TUTTI I GIOCHINI CHE STO MOSTRANDO NEI VARI VIDEO E RECENSIONI.

Così come in palestra

Si consiglia di partire da pesi più bassi, per poi passare man mano a quelli più pesanti, inoltre non è consigliabile allenare troppo la zona è sconsigliato esercitare la pratica per più di 15 minuti al giorno, quindi non esagerate eseguite tale pratica gradualmente così da non affaticare troppo la zona.

Se dopo la pratica doveste riscontrare dolori o tensioni, vi consiglio di far riposare la muscolatura per qualche giorno, e poi riprendere tranquillamente.

Per oggi è tutto. 🙂

Se vi è piaciuto l’articolo (e magari anche il video che trovate qui in basso) vi invito a condividerlo con i vostri amici e, perché no, scrivere la vostra e cosa ne pensate a riguardo.

Se volete acquistare uno dei tanti sex toys che vi mostro nelle mie guide e recensioni, visitate il mio sito web ufficiale e usate il codice sconto per l’acquisto: www.privatsex.it

Non dimenticate di seguirmi sulle mie pagine social Instagram e Facebook.

Noi ci rivediamo al prossimo articolo/video….e ricordate il sesso è ovunque!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Conferma qui *