Dal blog

Squirting 💦 ecco come farla godere

Salve ragazzi,

oggi parleremo dello squirting, che è uno degli argomenti a mio avviso meno conosciuti nell’ambito del sesso ed è un vero peccato, perché probabilmente è l’orgasmo più potente che una donna possa provare.

Qui mi scatta la rabbia! Sì, perché troppo spesso mi rendo conto che alcune donne non sanno proprio cosa sia o ne hanno addirittura timore, molte altre invece credono di non poterci proprio arrivare.

Ragazze, donne, genere femminile, smentisco: tutte potete! E non è necessario avere un partner che vi si dedichi, potete anche farlo da sole, magari all’inizio è anche meglio perché così potrete conoscere sempre più il vostro corpo, cosa che non è assolutamente da valutare in questo contesto.

Teoria e pratica: come si fa?

Dunque, tecnicamente lo squirting è un orgasmo così intenso e profondo che porta la donna ad eiaculare in modo abbondante, tanto da “spruzzare-schizzare” il suo liquido.

Il liquido dello squirting è inodore e incolore e non è assolutamente urina, in laboratorio è stato scoperto che è molto simile allo sperma dell’uomo.

Questa credo sia per le donne l’esperienza più incredibile che possa provare (così mi dicono loro 🙂 ).

Fase 1.

Dovete far capire alla vostra partner che non vi è niente di male se lei squirta, inoltre molte attribuiscono la sensazione dello squirto a quella della pipì, cosa sbagliatissima, anzi molte donne non squirtano proprio perché sentono tale sensazione e credono che sia pipì ma non lo è. Quindi, uomini, ancora una volta, sta a voi informare la partner che si deve lasciar andare, però giustamente dovete anche sapere di cosa state parlando. Continuate a leggere e lo capiamo insieme.

Molte volte infatti mi è capito che la mia partner avesse timore di lasciarsi andare perché mi diceva:

ma io sento che devo fa pipi, ho timore…

e io cercavo di farla rilassare, lasciarsi andare, di farlo e così…spruz!!!

Lei felicissima, disse che non ci credeva, che ne aveva sentito parlare ma non credeva di poterci riuscire. Quindi ragazzi, come dico sempre sta a voi donare sicurezza e far rilassare la partners a tal punto da lasciarsi andare.

Il mondo del sesso è sempre in continua evoluzione e anche qui ci viene in aiuto un dei tanti gadget del settore. Vi consiglio di comprare un telo apposito, come ho fatto io, che potete trovare sempre su www.privatsex.it a QUESTO LINK e riporlo sotto le lenzuola così in caso di squirting non vi dovrete fermare per paura di fare danni. In realtà potreste usarlo anche in generale per proteggere i vostri letti, divani, ecc in altre occasioni in cui vogliate divertirvi senza preoccupazioni inutili, ad esempio anche con l’uso di olio per massaggi o lubrificanti.

Fase 2.

Dunque come avviene lo squirting? dovete farla impazzire stimolando il suo clitoride, con lingua e le dita, farla godere,  far salire sempre di più il suo piacere sessuale, anche con la penetrazione, alternate momenti di leggera pressione, a movimenti più intensi, e continuata così, insomma dovete portarla al punto di non ritorno. Quando sentirete che lei sta per venire uscite, nel caso stiate usando le dita tiratele fuori, poi iniziate ad applicare una leggera pressione sul clitoride, aumentando man mano di intensità,  raggiunto il picco di tali sensazioni, lei squirterà!

E vi consiglio di non fermarvi subito, lasciatela squirtare, continuate con il movimento veloce fin quando non finisce.

La cosa ancora più bella è che dopo lo squirting lei sarà ancora più sensibile agli orgasmi, quindi sarà una passeggiata farla venire di continuo, ma soprattutto farla continuare a squirtare.

Credetemi vi adorerà a vita! xD

Se vedete la partner però stanca e vogliosa di riposo, concedetele 5 minuti, così ne godrà al meglio.

Come detto, credetemi, salirete sul loro podio e sarete sempre lì, al primo posto nella sua vita sessuale. Il perché è anche dovuto al fatto che difficilmente gli uomini si dedicano a far squirtare la donna, quindi farete la differenza! 😉

Per oggi è tutto, se avete curiosità in merito o se volete che io vi parli di un argomento in particolare per poter poi commentarlo insieme, scrivetemi qui, sul canale Youtube o sui social. Girerò un video Ask appositamente per voi!

Se vi è piaciuto l’articolo (e magari anche il video che trovate qui in alto) vi invito a condividerlo con i vostri amici e, perché no, scrivere la vostra e cosa ne pensate a riguardo.

Non dimenticate di seguirmi sulle mie pagine social Instagram e Facebook.

Noi ci rivediamo al prossimo articolo/video….e ricordate: il sesso è ovunque!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Conferma qui *